Dalle straordinarie rocce e i fantastici colori del mare nella spiaggia di Aghios Pavlos (San Paolo) di Lindos fino alla lunga spiaggia sabbiosa di Tsambika, sormontata dallo spettacolare promontorio dell’omonimo monastero e poi ancora fino alla selvaggia penisola di Prassonissi, famoso paradiso dei surfisti nell’estremo punto sud, Rodi offre delle ricchissime varietà di spiagge straordinarie e panorami mozzafiato con comune denominatore la limpidezza delle acque.

E infine c’è l’azzurro intensissimo del mar Egeo lungo la costa sudovest, con le rocce scolpite dal vento, gli stagni costieri, gli antichi castelli con panorami di una bellezza straordinaria. Un’area poco conosciuta ma bellissima con natura incontaminata abbellita qua e là da scogli e isolotti.

A Rodi troverete spiagge bellissime di ogni tipo e gusto ma noi vogliamo raccomandarvi due relativamente meno conosciute. La fantastica Agathi, in fine purissima sabbia e la magica spiaggia di Traganou che si trova nell’estremità nord della baia di Afandou.  La sua caratteristica i grandi ciottoli, il colore smeriglio delle acque e la grande roccia con grotta che la sovrasta, tutta da scoprire.

Alcune spiagge, specialmente in alta stagione, possono essere abbastanza affollate ma rimangono sempre molto accoglienti. La costa est è la meno battuta dal vento con il mare calmo durante l’estate. Al contrario la parte ovest è molto più esposta al vento estivo dell’Egeo (il famoso meltemi), che movimenta il mare creando in alcuni casi grandi onde; È ideale per il wind-surfing oppure per prendere sole senza soffrire il caldo. Di sera potete godervi un vero spettacolo guardando il sole tramontare nel mare dietro l’isola di Symi.

Nella maggioranza delle spiagge è possibile affittare uno sdraio con parasole a circa 3,50 euro a persona (dipende dalla spiaggia e dalla stagione).

Le spiagge di Rodi.
Spiagge con Bandiera Blu.