Secondo Marios Sklivaniotis, direttore della sede di Roma dell’Ente nazionale ellenico per il turismo “I numeri in aumento ci incoraggiano a portare avanti la promozione del nostro Paese su più fronti”.
Sklinvaniotis ha commentato così gli ultimi dati diffusi dalla Banca d’Italia e relativi ai dodici mesi del 2010, secondo i quali il numero di viaggiatori italiani che ha visitato la Grecia per vacanze è stato di 1.540.000 persone rispetto a 1.357.000 del 2009 (più 13,5%), con un totale di pernottamenti pari a 13.353.000 confrontati con i 12.665.000 dell’anno precedente (più 5,4%).

In incremento anche la spesa turistica, passata da 879 a 978 milioni di euro. “Continua ininterrotta la nostra collaborazione con emittenti televisive e testate turistiche – spiega Sklivaniotis – , come testimoniano i viaggi stampa già realizzati dall’inizio dell’anno e quelli ancora in programma nei prossimi mesi”. Tra gli obiettivi quello di promuovere la città di Atene come destinazione ideale per city break, “offrendo una forma di turismo alternativo adatto a qualsiasi stagione”.