Secondo le stime del presidente Hatta (Hellenic Association of Travel & Tourism Agencies), il 2011 si potrebbe chiudere con un totale di crocieristi oscillante tra 4,5 e 5 milioni, pari al 18% in più rispetto allo scorso anno che in valori economici si traduce a circa 35 miliardi di euro.

A Rodi gli approdi vengono stimati a circa 900 fine alla fine dell’anno mentre si aspetta un’ulteriore significativo incremento per l’anno prossimo quando Rodi diventerà porto di imbarco per la nuova proposta Fly & Cruise di Costa Crociere.