Andrea Tavella, direttore commerciale e marketing Italia Costa Crociere prevede un autunno-inverno con esiti positivi: «Nei mesi scorsi i messaggi e le azioni sono stati molti ed efficaci. Forte comunicazione sui prezzi che sono scesi in media del 15%, campagna di incentivazione per le adv e roadshow. Nonostante i fatti di gennaio, la reazione del pubblico e delle adv è andata oltre ogni previsione, segnale dell’ottima reputazione di cui gode la compagnia. Settembre si chiuderà in positivo – aggiunge Tavella – e le aspettative sui prossimi mesi sono buone. Il trend positivo delle crociere continuerà, perché si tratta di un prodotto solido, vincente e competitivo».

L’estate Costa è in linea con lo stesso periodo del 2011, stagione caratterizzata dal tutto esaurito sulle navi in servizio.
«La spinta di nuovi prodotti quali Costa Serena con gli itinerari “giovani” o la Grecia con 7 spiagge in 7 giorni è stata notevole»