Valanghe di turisti arrivano a Lindos nei mesi estivi, tutti accalcati per vedere il più pittoresco dei villaggi del isola di Rodi. L’antica città di Lindos, costruita in pendenza su una collina sotto l’Acropoli, è affiancata da numerose splendide spiagge, tre porticcioli e la sublime bella baia di Aghios Pavlos (S. Paolo) verso sud. Il maestoso Castello dei Cavalieri che si trova nell’Acropoli, in cima di un alta roccia di 105 m. è visibile da chilometri lontano. Nei stretti vicoli pieni di negozi che offrono porcellane, tappeti tessuti, gioielli, ceramiche e dipinti, le tende estese su tutta la larghezza costituiscono un baldacchino che ripara dal sole cocente d’estate.

Lindos è famosa per le meravigliose Case dei Capitani, costruite nel secolo precedente da gente che ha accumulato fortuna lavorando nel commercio marino. Queste ricchezze hanno facilitato la costruzione di dimore insolitamente decorate, molte delle quali sono tuttora ben conservate, alcuni trasformate in abitazioni private altre a bar o ristoranti. I tradizionali pavimenti decorati a ciotole (hochlaki) sono ovunque presenti; i migliori esempi si trovano sui gradini delle Case dei Capitani e nei loro interni. E poi ci sono le bellissime chiese, ornate con particolare cura con le magnifiche pitture bizantine, tutte aperte al visitatore.

Molti dei ristoranti sono appollaiati su 2 o 3 piani con balconi e terrazzi che offrono la vista superba verso l’azzurro del Mar Egeo e il continuo via-va del porto principale Lindos.

Archi antichi sono ancora in bella vista, anche se solitamente sono stati integrati nelle costruzioni più recenti. L’occhio attento riconoscerà nello stile architettonico locale le influenze bizantine, veneziane e arabe che tutte amalgamate, servono a creare l’atmosfera molto particolare di Lindos.

Fermatevi un attimo in una delle decine di taverne e bar appaiati in linea lungo i vicoli; tutti offrono cibo adeguato a prezzi accessibili. E mentre aspettate l’autobus che vi porterà indietro al hotel, rilassatevi nell’ombra del grande albero d’ulivo posto nel bel centro della piazza del paese.

Suggerimenti veloci:

Lindos diventa molto affollata durante i mesi estivi. Ha la reputazione di essere  il secondo posto più visitato nell’isola, dopo la Città Medievale di Rodi. Abbiamo scoperto che l’ora migliore per visitare il villaggio è dopo le 3 del pomeriggio, quando la maggior parte dei visitatori giornalieri ha già partito.

In Agosto, a Rodi è in particolare a Lindos, fa molto caldo e questo a volte viene aggravato dalle tende dei negozi che coprono i vicoli. I prezzi, in generale, sono un po più alti che altre località dell’isola, ma non tanto.

La grande zona pianeggiante oltre la baia Aghios Pavlos è spesso usata per concerti all’aperto, e durante il nostro soggiorno, la Pink Floyd tribute band (Think Floyd) ha offerto una splendida serie di concerti all’aperto.

Il percorso dai principali parcheggi che si trovano attorno a Lindos può essere a tratti ripido, senza un previsto sentiero per i pedoni. I taxi corrono su e giù per la strada della collina, lasciando poco spazio ai pedoni. Una dose di cautela è decisamente consigliata.

LIndos è piena di vicoli stretti e scalinate. L’intero abitato è tutelato architettonicamente. Tutte le nuove costruzioni ville, appartamenti e alberghi sono ubicate fuori dal villaggio.

Il mezzo migliore per visitare Lindos:

Lindos si trova appena fuori dalla superstrada della costa est, che connette la città con l’estremo sud dell’isola (Prassonisi). Per arrivare si gira a sinistra apenna dopo l’uscita dal villaggio di Kalathos. Esistono due grandi aree di parcheggio nella periferia del villaggio.

È possibile prendere la strada giù verso Lindos fino al piccolo parcheggio a circa 100 metri dalla piazza del paese, ma questo si riempie rapidamente. Il parcheggio in piazza è solo permesso per i taxi; una barriera è controllata da una vigile che vi farà marciare indietro con un colpo del suo fischietto e una dose di greco. Ci sono servizi di autobus che arrivano a Lindos da tutta l’isola. Questi sono poco costosi e frequenti, anche se non sempre in orario. I taxisti si fermano spesso se siete a piedi o in attesa dell’autobus, chiedendo se volete condividere la tratta con altri occupanti; un modo insolito per fare amicizia, questo è sicuro.

A Lindos stessa è vietata la circolazione delle auto a ma attenti perché ci sono tanti motorini in giro.

Tutti i maggiori tour operator offrono vacanze a Lindos, ma se volete seguire il mio consiglio, è meglio prenotare il vostro viaggio presso una società indipendente.