Isola di Kos

Conosciutissimo posto turistico e patria del padre della medicina Ippocrate, mantiene un fascino particolare derivato dal miscuglio dell’oriente ed dell’occidente. Situata nel golfo di Keramikos dista solo pochi chilometri dalla costa dell’Asia Minore.

La capitale dell’isola è una bellissima cittadella situata in un’area piena di verde, nella parte nord-est dell’isola. Adornata da costruzioni e resti del passato, con vie ampie e strade piene di alberi di palme, Kos offre tutte le comodità di una città moderna.

L’isola offre delle bellissime spiagge, alcune situate attorno la città: Meropida, Psalidi, Agios Fokas, Dimitra, Lambi e Faros. Tutte queste spiagge sono molto frequentate durante l’alta stagione e lo stesso vale per quelle che stano più lontano dalla città come la sabbiosa spiaggia di Tingaki (14 km) e quelle attorno alla vivissima Kardamena (29 km). Sicuramente la spiaggia più bella, che non dovete assolutamente mancare, si trova nella parte sud dell’isola, vicino al villaggio tradizionale di Kefalos (a 43 km). Viene chiamata Paradise Beach e si trova all’interno di una deliziosa baia con un mare limpidissimo di colori che variano dal blu chiaro al blu scuro.

L’isola è collegata via nave con Pireo e Rodi, tutte le isole circostanti e le Cicladi. Dall’aeroporto internazionale Ippokratis (a 27km.) partono collegamenti diretti per Atene, Iraklion Creta e voli charter a basso costo per le maggiori città Europee.

[table “27” not found /]