Clima mite, dolce, soleggiato. Un vento rinfrescante che increspa quasi per gioco la superficie di colore blu scuro del mare…

Una abbondante prima colazione nell’ambiente che preferite e poi cominciate a girare per fare acquisti nei negozi della città. Visitate la città Medievale con le imponenti mura e le suggestive porte: quella dell’Apostolo Paolo, della Marina Militare, del Porto, di Santa Caterina, di San Giovanni, di San Attanasio e naturalmente la bellissima porta d’Amboise che portano il visitatore a viaggiare nel tempo! Camminate anche voi per la suggestiva via Ippoton (la via dei Cavalieri), per raggiungere in posizione elevata il Palazzo del Gran Maestro, tutto costruito in arenaria color avana originaria dell’isola e con i pavimenti a mosaico, i marmi di vari colori, le statue e tutta la lussuosità dell’epoca. Le sue 205 stanze e saloni sono affascinanti, vi si possono allestire ricevimenti veramente unici. Recatevi anche all’Ospedale dei Cavalieri, oggi museo Archeologico di Rodi pieno di ritrovamenti che risalgono a tutte le epoche storiche dell’isola.

Infine vale la pena di conoscere il vicino Museo Bizantino nel quale vi è rappresentata l’arte degli abitanti di Rodi di quel periodo che costituisce alcuni tra i momenti più alti della civiltà Bizantina. Non trascurate neppure la chiesa medievale di Santa Maria del Borgo e date un’occhiata alla Collezione Laografica, nella piazza Arghirokastro e anche alla Galleria d’Arte Municipale che ospita opere di artisti greci contemporanei.

Se amate gli sport potete trascorrere delle indimenticabili mattinate giocando una partita a golf sul fantastico campo di Afandu. O ancora potrete recarvi al moderno centro sportivo per fare un pò di jogging, ginnastica o altro sport di vostra preferenza. Infine, una serata al Teatro Comunale costituisce certamente una proposta alternativa per coloro che desiderano rilassarsi.