Il profumo della terra bagnata dopo le prime piogge, colori pallidi, mare calmo e caldo. Ormai la grande massa dei turisti ha fatto le valigie e la città è tutta vostra.

Il sole estivo splende ancora alto nel cielo azzurro, invitandovi a lasciarvi andare su una spiaggia color rame. Potete vivere Rodi anche se non siete qui in vacanza ma per lavoro! E ciò perché la città dispone di ottime infrastrutture albergiere per qualsiasi tipo di congressi e convegni – (a Rodi si sono tenuti molti dei vertici della U.E.).

Fate una passeggiata sul molo con i suggestivi palazzi in stile neocoloniale e italiano: la nuova Agorà, la Banca Nazionale, i Tribunali, Il Teatro Nazionale, la Capitaneria di Porto, le Poste, il Municipio, la Prefettura del Dodecaneso… Visitate la chiesa dell’Evangelismo, basilica gotica a tre navate, con gli affreschi di Fotis Kontoglu.

Assaggiate specialità gastronomiche internazionali in qualcuno dei numerosissimi ristoranti e nel tardo pomeriggio provate momenti delicati e dolci in una vecchia pasticceria. Il tramonto verrà a completare questa festa dei colori. La pennellata finale di questa magia che si chiama Rodi autunnale…